Che il PdL non partecipi alle elezioni per la provincia di Savona.

Ieri al TgR sentivo le interviste a uno dei responsabili del PdL savonese che diceva che fosse inammissibile fare delle elezioni senza il primo partito italiano.

A parte che il PdL è alla prima tornata elettorale ufficiale visto che AN e Forza Italia si sono sciolte successivamente,ma questo è un dettaglio irrilevante,rilevante è invece che secondo l’intervistato,anche se non lo ha detto direttamente per la verità, siccome il PdL sarebbe il primo partito in Italia deve “per diritto” partecipare alle elezioni anche se ha commesso delle irregolarità.

Il cazzo dico io.La prossima volta impari a fare le cose secondo la legge italiana e non secondo i cazzi tuoi,se qualcuno ha sbagliato nel tuo partito non sono cose che riguardano il regolare svolgimento delle elezioni a meno che,cosa che non so, non ci sia stato un errore di chi deve verificare che le operazioni di iscrizione di una lista alle elezioni sono state regolari.

salut

mashiro

Ma come mi dispiace
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: