Le star del Basket NBA sono dei fenomeni nel procurarsi infortuni veramente strambi, nella mia personale classifica di questi tra gli infortuni più stupidi vince per distacco

Lionel Simmons: nel 1990-91 l’allora matricola di Sacramento saltò due partite per una tendinite al polso destro, frutto delle troppe ore passate a giocare col Gameboy

Un vero genio del male!Con una breve ricerca nel web ho trovato gli omologhi calcistici di cotanti fenomeni vince la mia personale classifica

SVEIN GRONDALE
Il difensore norvegese, negli anni ’70, dovette rinunciare ad una convocazione in Nazionale a seguito di un infortuinio occorsogli mentre faceva jogging: si era infatti scontrato con un’alce.

salut

mashiro

Quando si dice che bisogna stare attenti.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: